I fantasmi sono riapparsi. Non è il titolo dell’ultima serie tv ma il riassunto dell’ultimo intervento degli agenti della squadra investigativa del commissariato di Secondigliano (guidato dal vice questore aggiunto Raffaele Esposito). Un intervento neanche a dirlo finalizzato alla repressione dello spaccio che nel quartiere sta assumendo forme sempre più diversificate. ‘Teatro’ del nuovo intervento via del Sabotino, piccola traversa adiacente Corso Secondigliano: qui gli agenti durante un servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti, hanno notato nella vicina via Montegrappa un uomo che, dopo aver ricevuto una banconota da un giovane, si è diretto verso alcuni garage in via del Sabotino per poi tornare,  poco dopo,  dalla persona in attesa alla quale ha consegnato qualcosa.
I poliziotti hanno raggiunto e bloccato l’uomo trovandolo in possesso di un mazzo di chiavi e di 115 euro, mentre l’altro si è dato alla fuga; inoltre, hanno effettuato un controllo presso i garage del palazzo da cui l’uomo era uscito e, grazie al cane antidroga Dorian, hanno rinvenuto, in un vano metallico di una finta “serratura di selezione” apribile con le chiavi in possesso dell’uomo, 34 involucri contenenti circa 9 grammi di cocaina.
Mario Coscia, 39enne napoletano, è stato arrestato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Era stato arrestato già nel marzo 2019

Si tratta di una ‘vecchia conoscenza’ degli uomini del locale commissariato (soprannominati ormai ‘fantasmi’ vista l’abilità ad apparire dal nulla). Era il marzo del 2019 quando gli agenti effettuarono un controllo all’intersezione tra via Monviso e via Monte San Michele dove, notarono lo stesso Coscia e un altro uomo posti agli angoli opposti dell’incrocio intenti a spacciare. Gli agenti accertarono che i due venivano avvicinati da diversi acquirenti e dietro pagamento vendevano droga. Anche in quel caso un intervento repentino con i due che furono subito bloccati: recuperate in quell’occasione dieci dosi di cocaina. Spettri in divisa che si materializzano dal nulla e che non lasciano scampo ai pusher e ai venditori su strada. E’ avvenuto tante e più volte. I fantasmi di Secondigliano sanno come e chi colpire.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.