Due imprenditori di Casoria e Casalnuovo nei guai, così deturpavano il territorio

(Immagine di repertorio - archivio InterNapoli)

I carabinieri del Noe di Napoli hanno denunciato per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi l’amministratore unico di una ditta di Casalnuovo attiva nel settore dei materiali edili. E’ un 32enne di Casoria che aveva delegato a un altro imprenditore, un 43enne di Casalnuovo proprietario di una ditta di costruzioni, lo smaltimento dei propri rifiuti speciali –inerti e scarti-.
Il 43enne stava completando lo sversamento dal proprio autocarro in un terreno di proprietà di un’altra società del 32enne, del settore immobiliare, trasformato in discarica abusiva.
Dopo l’intervento i carabinieri hanno denunciato i due uomini e sequestrato il terreno di 100 metri quadri, 10 metri cubi di rifiuti speciali e l’autocarro.