31.2 C
Napoli
mercoledì, Luglio 6, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Sei il nostro eroe, un esempio da seguire”. Commovente lettera in chiesa per Agostino Di Fiore


Una commovente lettera è stata letta ieri durante i funerali di Agostino Di Fiore, ucciso all’esterno della discoteca a Coroglio.

“Siamo venuti qui nella casa del Signore a pregare per te. L’amaro destino ha voluto separarci da tutti noi ma sappi che nei nostri nobili pensieri ci sarai sempre, così come nel nostro cuore. Tu umile figlio di Dio, amico e fratello di tutti. Gran lavoratore. Sei e sarai sempre d’esempio per tutti noi e mi auguro anche per gli altri, che non vivono come noi, da onesti cittadini. Sei il nostro eroe, un esempio da seguire. Colui che ha speso la propria vita in sacrificio dei più deboli”. 

 

IL MESSAGGIO DELLA FIDANZATA

“Ciaoooo amore mio <3, anche il cielo sta piangendo per la tua assenza non è giusto…”.  E’ questo il post pieno di dolore di Anna, la fidanzata di Agostino Di Fiore, il 28enne ucciso a Coroglio fuori la discoteca dove aveva discusso con alcuni giovani del Pallonetto di Santa Lucia. Sono decine e decine i post su Facebook lasciati per il giovane molto conosciuto e benvoluto da tutti: ‘‘Un bravissimo ragazzo, solare, disponibile e generoso. Spesso andava in trasferta a vedere, il Milan, la sua squadra d cuore”. 

LA DINAMICA DELL’OMICIDIO

Urla agghiaccianti. Quattro, cinque spari uno di seguito all’altro e un inseguimento terminato a via Cattolica a Coroglio. Sono queste le fasi della notte folle di domenica scorsa, la notte in cui è stato ucciso Agostino Di Fiore. il 28enne di Scampia è stato ritrovato senza vita nella sua vettura dopo una serata in discoteca. Una serata tragica conclusasi con l’arresto de 20enne Francesco Esposito e del suo amico minorenne M.E. Quest’ultimo avrebbe strette parentele nella malavita del Pallonetto di Santa Lucia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ritiro del Napoli a Castel di Sangro pagato dalla Regione, indagine della Corte dei Conti

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è finto sotto la lente di ingrandimento della Procura regionale contabile aquilana...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria