Gigi D’Alessio con Nino D’Angelo,i napoletani sognano il duetto a Sanremo

Sui social Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo hanno pubblicato un video che sottolinea la loro simpatia, oltre la loro arte indiscussa. Infatti, si divertono a compilare la lista della spesa davanti ad un pianoforte: il cibo è un’altra passione che lega i due artisti, al di là della musica. Rappresentano Napoli in tutte le sue forme e le loro canzoni ne sono la testimonianza più evidente.

A riportare la notizia è il sito internet Fidelity House che ha evidenziato come il loro passato sia legato al nome di Mario Merola. Il re della sceneggiata ha infatti avuto un ruolo fondamentale nella loro carriera e con il quale hanno recitato in alcuni film di successo. Le loro battute hanno portato al boom di like, ma i fan sperano nella loro unione per realizzare interessanti progetti lavorativi.

La spontaneità di Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo: l’ipotesi del Festival di Sanremo

Secondo alcune voci potrebbe trattarsi di una possibile collaborazione per il Festival di Sanremo. Una mossa vincente che va a completare il talento straordinario dei due cantanti. Sul profilo instagram in diverse occasioni i fan hanno potuto ascoltare Gigi D’Alessio insieme all’amico Nino D’Angelo: di conseguenza il pubblico spera in un loro duetto sul palco dell’Ariston.

Al momento questa notizia non può essere considerata veritiera visto che non sono stati dati annunci ufficiali dai due artisti. L’ultima partecipazione al Festival di Sanremo del cantante Nino D’Angelo risale al 2010 quando ha duettato in coppia con l’amica Maria Nazionale nel brano Jammo Ja’.

Mentre Gigi D’Alessio nel 2017 è tornato sul palco dell’Ariston con la canzone “La prima stella”, brano dedicato alla madre. La spontaneità dei due artisti ha colpito soprattutto nel momento in cui hanno avuto un dubbio nella loro lista della spesa. Si dice due uova o due uove? Tutti questi indizi fanno pensare alla nascita di una nuova coppia che può rendere felici i milioni di fan che attendevano da tempo questo momento.