Grumo Nevano. Lite tra vicini finisce nel peggiore dei modi, auto in fiamme

I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato un 65enne incensurato del posto, in forza di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord, su proposta della locale Procura.

Il giudice lo ha ritenuto responsabile del reato di danneggiamento a seguito di incendio.

Il 25 agosto scorso, l’uomo aveva discusso animatamente con una vicina per problemi di natura condominiale. Come ripicca aveva cosparso la sua vettura di benzina dandole poi fuoco. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere di Poggioreale.