Incidente in Campania, auto con 4 ragazzi di Napoli si ribalta e finisce in una scarpata

incidente

Dramma sfiorato in Irpinia, sulle strade ai piedi del monte Partenio. Quattro ragazzi sono finiti con l’auto in una scarpata. I vigili del fuoco del comando di Avellino sono intervenuti a Pietrastornina in via Due Strade per un incidente stradale, avvenuto ieri e che ha visto coinvolta una sola autovettura che è sbandata ed è finita in una scarpata sottostante ribaltandosi. I quattro ragazzi a bordo, tre donne ed un uomo tutti ventenni, originari di Napoli, sono rimasti feriti, e sono stati trasportati dai sanitari del 118 presso l’ospedale Moscati di Avellino per le cure del caso.

Potrebbe interessarti anche

Giovane precipita con l’auto a Posillipo, l’aggiornamento sull’incidente

Un drammatico incidente è avvenuto questa mattina, ore 11 circa, in via Petrarca a Posillipo. Un’auto, per motivi in corso di accertamento, è precipitata nel vuoto dopo aver sfondato la ringhiera di ferro che delimita la carreggiata. Dunque tempestivo l’intervento dei soccorritori del 118 che hanno estratto dalle lamiere l’uomo alla guida del veicolo. Il conducente, Diego Senese di 29 anni incensurato residente a Pianura, trasportato d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli. Sul posto Polizia di Stato e Polizia Municipale per far luce sull’esatta dinamica dell’incidente.

Sul posto gli uomini della sezione Infortunistica della Polizia municipale diretta dal capitano Antonio Muriano ed il comandate Ciro Esposito. Già nel 2011 nello stesso tratto di strada un altro tragico incidente a Posillipo persero la vita tre ragazzi.Le indagini sono condotte dalla Polizia di Stato che, dettaglio non da poco, non escluderebbero un tentativo di suicidio da parte di Diego Senese. Da capire se il 29enne stesse guardando il cellulare al momento dell’impatto.

LE CONDIZIONI DEL GIOVANE

Fortunatamente Diego Senese. è fuori pericolo, nonostante nell’incidente abbia riportato trauma toracico e pneumo-polmonare Il 29enne è cosciente e vigile. La prognosi resta riservata.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.