13.9 C
Napoli
martedì, Aprile 23, 2024
PUBBLICITÀ

Leu, dati positivi nell’area flegrea. Della Ragione: “Ora accordo con il M5S”

PUBBLICITÀ

Dati in  controtendenza nell’area flegrea per Leu. Grazie al traino di Josi della Ragione la formazione di Sinistra guidata da Grasso ha ottenuto percentuali più alte rispetto alla media nazionale. “Spulciando i dati elettorali, ho scoperto che nel collegio flegreo, quello in cui ero candidato, Liberi e Uguali (3,2% in Italia) ha raggiunto la percentuale di voti più alta in Campania: il 4,7%. Ed a Bacoli, con il 16%, tra le più alte nazionali.Questi numeri devono contribuire ad assicurare al paese un governo di cambiamento.Ho creduto che questo potesse essere un voto di territorio e rinnovamento, soprattutto a sinistra e per il meridione. E continuerò a lottare affinché il sacrificio dei tanti, che in questo mese ci hanno permesso di raggiungere questo risultato, e di tutti coloro che (con più di qualche dubbio) ci hanno votato, non sia vano. Anzi.

Uno sforzo che ha permesso di eleggere circa una ventina di parlamentari, tra cui anche due campani. Poteva andare meglio ma i cittadini, che quando votano vanno sempre ascoltati con grande attenzione, hanno inteso LeU come una lista lontana dalle istanze popolari di rinnovamento.

PUBBLICITÀ

Bene, si ha l’opportunità di dare immediatamente, in Parlamento, un segnale diverso e chiaro. La delegazione di Liberi e Uguali che sarà ricevuta dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dica chiaramente di essere pronta a sostenere, alla Camera ed al Senato, un governo M5S guidato da Luigi Di Maio. Ponendo al centro del dibattito politico non poltrone o altro. Ma solo temi. Temi di sinistra, quella vera. Di strada e non di salotto. Il lavoro, il Sud, la scuola, la difesa dell’ambiente e la tutela della salute. Così si potrà scongiurare, con il sostegno aperto di altri parlamentari riformisti, un governo a trazione e guida leghista e nordista (farcito dei soliti noti del passato) che affosserebbe ancor di più le ambizioni e le rivendicazioni secolari del popolo flegreo, napoletano, campano e meridionale. E dell’Italia intera, a partire dai giovani. Ripeto, a partire dai giovani che continuano a scappare dalla nostra nazione. Così si potrà dare al M5S, prima lista in Italia e prima forza politica del Sud, la possibilità di governare il paese: proprio come hanno indicato gli elettori. Così si potrà dare peso politico concreto e decisivo ai tanti che, nonostante mille dubbi, hanno sostenuto le nostre candidature”.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Casoria nelle mani delle baby gang, movida violenta e musica alta mandano all’esasperazione i residenti

Movida e violenza, aggregazione e risse, musica e baby-gang. Ormai da anni sono queste le “coppie” che passeggiano in...

Nella stessa categoria