Melito, Comune tende la mano a famiglie in difficoltà, sospeso il pagamento dei tributi

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, e la conseguente crisi economica sempre più dilagante, l’amministrazione comunale di Melito ha deciso di sospendere il pagamento dei tributi fino al 31 maggio.

Questa mattina è stato, infatti, deliberata dalla giunta, su proposta dell’assessore alle Finanze Angela Arsenti, imposto lo stop alle tasse comunali. A darne notizia è stato il sindaco di Melito Antonio Amente che ha pubblicato sulla propria pagina. Facebook un lungo post con cui ha dato notizia di ciò alla cittadinanza.

 

Sospesi i tributi comunali, il post del sindaco Amente

Quello che stiamo vivendo è con ogni probabilità il momento più nero per il nostro Paese dal Dopoguerra ad oggi.
Non smetterò mai di ringraziare tutti voi per gli sforzi immensi che state facendo per rispettare disposizioni ed ordinanze,.I in modo da contrastare quanto più possibile la diffusione del Coronavirus.

Come amministrazione stiamo facendo del nostro meglio, cercando giorno dopo giorno di apportare migliorie utili a contrastare il Covid.
Allo stesso modo, nonostante l’ereditato dissesto finanziario dell’Ente, stiamo mettendo in campo tutte le azioni necessarie per agevolare le famiglie di. Melito in questo momento di emergenza in cui le difficoltà economiche aumentano con il passare dei giorni.

Per questi motivi insieme alla giunta comunale, su proposta dell’assessore alle Finanze Angela Arsenti, che ringrazio per il lavoro svolto in questo periodo di particolare criticità, abbiamo deciso di sospendere i pagamenti dei tributi comunali e di prorogare la scadenza delle imposte municipali per dare respiro alle attività e ai cittadini.
Ci rendiamo conto che stiamo attraversando un periodo difficile e proprio per questo abbiamo adottato un provvedimento utile a dare respiro alle famiglie in un momento di grossa crisi economica.

E’ stata così disposta la sospensione fino al 31 maggio 2020 di:. IMU, TARI, TASI, TOSAP e delle attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e contenzioso tributario.

Sospesa, infine, qualsiasi forma di rateizzazione accordata e in corso le cui scadenze di versamento ricadono nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020