Milik pronto a lasciare il Napoli a Gennaio: pronta un’offerta irrinunciabile

Con Dries Mertens di nuovo al top della forma, lo spazio per Arkadiusz Milik nel Napoli s’è sensibilmente ridotto. Ad oggi, Milik ha giocato titolare 9 delle 18 partite stagionali disputate fin qui dal Napoli, mentre in quattro di esse è rimasto in panchina senza giocare neanche un minuto. I 4 gol segnati in rapporto ai 794 minuti trascorsi in campo non rappresentano un dato eccezionale – una rete ogni 199 minuti. A testimonianza delle difficoltà del centravanti polacco nel prendersi un ruolo centrale nella squadra di Carlo Ancelotti.

SOLUZIONE OM?

Per questa ragione, Milik potrebbe chiedere al Napoli di essere ceduto nella prossima sessione invernale di calciomercato, anche a titolo non definitivo. Al polacco serve continuità in campo per ritrovare la brillantezza del periodo pre-infortuni, quando la sua media gol era notevolmente migliore. Una soluzione potrebbe arrivare dalla Ligue 1: sono numerosi stamattina i siti transalpini – come Footmarseille.com – a parlare dell’interesse dell’Olympique Marsiglia per Milik. Secondo i media francesi, la squadra allenata dall’ex tecnico della Roma Rudi Garcia sarebbe pronta a offrire al Napoli la soluzione del prestito secco fino a giugno, senza diritto o obbligo di riscatto.

PRESTITO SECCO

Una modalità di cessione che salvaguarderebbe gli interessi del club di Aurelio De Laurentiis. All’OM Milik avrebbe l’opportunità di giocare con continuità, ritrovando la forma migliore e rivalutando il costo del suo cartellino (fu pagato 32 milioni di euro all’Ajax nell’estate 2016). A quel punto, senza Milik, il Napoli dovrebbe però assicurare a Carlo Ancelotti un altro attaccante in grado di alternarsi con Insigne e Mertens. Specie se, dopo Liverpool – riporta Virgilio.it – gli azzurri saranno ancora impegnati in Champions League.