Minaccia di morte la compagna: voleva che lei lo mantenesse economicamente

Dovrà rispondere di minacce, lesioni e tentata estorsione nei confronti della convivente un romeno assistito dall’avvocato Umberto Gramenzi. La donna dopo averlo conosciuto in Romania per amore lo ha raggiunto ad Ascoli dove ha trovato un lavoro. Ma a questo punto l’imputato avrebbe preteso che la donna gli spedisse a cadenza mensile piccole somme, da 10 a 30 euro, soldi che ad un certo punto non ha più potuto inviare. Il 30 marzo 2014, attraverso un messaggio su Facebook la minacciò di morte e le chiese che mensilmente gli avrebbe dovuto versare la somma di 150 euro. Se non avesse obbedito – riporta Il Corriere Adriatico – avrebbe assoldato due connazionali per fargliela pagare. Non solo ma non escludeva di tagliarle la gola. Ovviamente la donna si è rivolta alla polizia al fine di essere tutelata in considerazione delle pesanti minacce che le erano state rivolte. È così scattata la denuncia per i reati per i quali dovrà risponderne davanti al giudice Merletti il 14 gennaio quando verrà aperto il processo che lo vede seduto sul banco degli imputati.