Trovato annegato nella sua minicar, Lorenzo sognava di diventare uno schef stellato

Un coro unanime “era un gran bravo ragazzo”. Chiunque parli di Lorenzo Forte usa soltanto parole dolci. Aveva 17 anni e la sua vita si è interrotta di colpo, quando  finito insieme alla sua minicar nel canale Cupa a Milano Marittima. Per il 17enne non c’è stato scampo e così in un lampo sono stati stracciati tutti i sogni di un adolescente.

 

Lorenzo sognava di diventare chef

Frequentava la scuola alberghiera e di ristorazione di Cesenatico e stava svolgendo con uno stage al ristorante Touring di Milano Marittima. Voleva diventare uno chef stellato, come quelli dei reality e della tv, ma un brutto incidente stradale lo ha strappato alla vita terrena.

 

La dinamica dell’incidente di Lorenzo

Al momento non è ancora chiara la dinamica del sinistro. Il drammatico incidente è avvenuto intorno alle 15 di martedì, quando è finita in acqua dopo essere uscita di strada nei pressi di una rotonda. Quando i soccorritori sono giunti sul posto per Lorenzo non c’era già nulla da fare.

Confermata la morte per annegamento

Si è svolta quest’oggi l’ispezione cadaverica sul corpo di Lorenzo Forte. L’accertamento ha confermato la morte per annegamento. Gli atti sono stati trasmessi al magistrato di turno.

 

Frequentava la scuola alberghiera e di ristorazione di Cesenatico e stava svolgendo con uno stage al ristorante Touring di Milano Marittima. Voleva diventare uno chef stellato, come quelli dei reality e della tv, ma un brutto incidente stradale lo ha strappato alla vita terrena.

 

La dinamica dell’incidente di Lorenzo

Al momento non è ancora chiara la dinamica del sinistro. Il drammatico incidente è avvenuto intorno alle 15 di martedì, quando è finita in acqua dopo essere uscita di strada nei pressi di una rotonda. Quando i soccorritori sono giunti sul posto per Lorenzo non c’era già nulla da fare. 

Confermata la morte per annegamento

Si è svolta quest’oggi l’ispezione cadaverica sul corpo di Lorenzo Forte. L’accertamento ha confermato la morte per annegamento. Gli atti sono stati trasmessi al magistrato di turno.