Gemelli separati da un tragico destino: lutto a Villa Literno per Salvatore, si prega per Antonio

E’ sconvolta l’intera comunità di Villa Literno, in provincia di Caserta, per il tragico incidente che ha visto coinvolti i due gemelli Carmellino: Salvatore ed Antonio. Lo scontro è avvenuto nella serata di ieri tra via Porchiera e Pinetamare, periferia di Villa LiternoI due fratelli erano di ritorno dal mare quando, per motivi in corso di accertamento, si sono schiantati con lo scooter contro un’auto. Per Salvatore Carmellino, purtroppo non c’è stato nulla da fare. ‘U biond’, così lo chiamavano gli amici ha perso la vita a 19 anni. Gravi invece  le condizioni di Antonio, trasportato d’urgenza clinica Pineta Grande di Castel Volturno. La comunità casertana si è chiusa nel più profondo dolore per la morte del loro giovane concittadino e continua a pregare per il fratello Antonio. Le sue condizioni sarebbero gravi ma stabili.

Su quanto accaduto indagano i carabinieri del reparto territoriale di Mondragone, i quali stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro avvenuto a Villa Literno. Intanto è stata rintracciata la donna alla guida dell’auto.

I post di dolore per Salvatore Carmellino

Sono moltissimi nelle ultime ore i post di  cordoglio, lasciati su Facebook, per la famiglia di Salvatore Carmellino. “Angelo biondo dall’alto darai tanta forza alla tua famiglia”. Poi ancora: “Oggi Villa Literno piange un suo giovanissimo figlio, volato in cielo troppo presto a seguito di un fatale incidente in cui ha perso la vita Salvatore Carmellino di appena 19 anni.
A bordo del ciclomotore coinvolto nell’impatto con un’autovettura vi era anche il fratello gemello le cui condizioni di salute appaiono anche per lui critiche.
Il gruppo , sgomento e rattristato, si unisce al cordoglio unanime di tutta la comunita’ e si stringe alla famiglia del giovane per la grave perdita subita”: si legge nel gruppo cittadino.

 

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK