Piscinola piange Antonio, i compagni di squadra del calciatore stroncato da un infarto: «Ciao campione»

Arriva il cordoglio degli amici per la morte di Antonio Capuozzo, l’ex portiere di Calcio a 5 morto a Montesilvano, nel pescarese, a causa di un infarto che l’ha stroncato a soli 40 anni. Originario del quartiere di Piscinola Antonio era sposato, aveva 2 figli e lavorava in un cinema di Pescara.

Il cordoglio social dei compagni di squadra di Antonio

In un post sui social raffigurante la sua immagine in campo, i compagni che militavano con Capuozzo nella squadra di calcio a 5 di Pescara hanno scritto: “Tristezza, rabbia e impotenza. Ma ciò che fa rabbrividire è che questo “disegno’’ ha occupato un posto fisso nella nostra quotidianità. È un giorno triste per il futsal, è un giorno triste per lo sport. Ciao campione’’. All’attivo nel suo palmares Antonio Capuozzo ha uno scudetto, due Supercoppe e due Coppa Italia con il Pescara. Capuozzo può vantare anche 5 presenze nella nazionale di calcio a 5.

 

Arriva il cordoglio degli amici per la morte di Antonio Capuozzo, l’ex portiere di Calcio a 5 morto a Montesilvano, nel pescarese, a causa di un infarto che l’ha stroncato a soli 40 anni. Originario del quartiere di Piscinola Antonio era sposato, aveva 2 figli e lavorava in un cinema di Pescara.

In un post sui social raffigurante la sua immagine in campo, i compagni che militavano con Capuozzo nella squadra di calcio a 5 di Pescara hanno scritto: “Tristezza, rabbia e impotenza. Ma ciò che fa rabbrividire è che questo “disegno’’ ha occupato un posto fisso nella nostra quotidianità. È un giorno triste per il futsal, è un giorno triste per lo sport. Ciao campione’’. All’attivo nel suo palmares Antonio Capuozzo ha uno scudetto, due Supercoppe e due Coppa Italia con il Pescara. Capuozzo può vantare anche 5 presenze nella nazionale di calcio a 5.