Napoli tira un sospiro di sollievo, Ospina è tornato a casa: la foto dell’abbraccio con i figli

Il portiere del Napoli, David Ospina, è stato dimesso dalla clinica PinetaGrande ed ha fatto rientro a casa. Eccolo immortalato con i suoi figli.

Insomma sono buone le condizioni del portiere del Napoli ricoverato ieri sera dopo un colpo alla testa e un successivo svenimento durante Napoli-Udinese. Il colombiano, dopo i test medici all’ospedale San Paolo, trasferito in serata alla clinica Pineta Grande tenuto sotto osservazione per tutta la notte senza che emergessero complicazioni.

Questa mattina Ospina ha ricevuto la visita dell’allenatore azzurro Carlo Ancelotti, che si è fermato a parlare con lui in clinica.

Il portiere convocato per la doppia amichevole in estremo oriente della Colombia contro il Giappone il 22 marzo e la Corea del Sud il 26 ma non dovrebbe raggiungere i compagni in nazionale. Se le condizioni permarranno positive, Ospina potrebbe essere dimesso anche oggi.

Paura per Ospina, si accascia in campo

Paura per il portiere del Napoli che dopo essersi infortunato alla testa in uno scontro di gioco a inizio gara, al 41′ si è accasciato, trasportato fuori dal campo in barella. Il giocatore è stato portato al vicino ospedale “San Paolo”, dove è stato sottoposto ad alcuni accertamenti di routine. Il portiere azzurro è cosciente. Il 30nne portiere colombiano ha riportato un taglio suturato. Ospina sarà probabilmente trattenuto in osservazione al nosocomio partenopeo.