Napoli. Arrestato dopo la ‘truffa dello specchietto’, vittima costretta a prelevare

truffa specchietto napoli
Foto di repertorio

Arrestato dopo la ‘truffa dello specchietto’, vittima costretta a prelevare dal bancomat. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Vicaria-Mercato, su disposizione della Centrale Operativa, intervenivano in piazza Nazionale per la segnalazione di un giovane che stava perpetrando  la “truffa dello specchietto” ai danni di un uomo. I poliziotti trovavano due persone che stavano discutendo animatamente accanto a un bancomat. Uno di essi, alla vista della volante, tentava la fuga a bordo di un’auto ma è stato raggiunto in via Nuova Poggioreale dove, non senza difficoltà, è stato bloccato e trovato in possesso di 1235 euro.

TRUFFA DELLO SPECCHIETTO

Gli agenti hanno accertato che il giovane aveva minacciato e rapinato la vittima di 580 euro. Vittima costretta ad effettuare un prelievo al bancomat per soddisfare le sue richieste di denaro. Il minorenne simulava un danno alla propria auto, configurando, quindi,  la truffa dello specchietto.  O.C., 17enne pomiglianese con precedenti di polizia, arrestato per rapina, resistenza a Pubblico Ufficiale e guida senza patente.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.