24.2 C
Napoli
sabato, Aprile 13, 2024
PUBBLICITÀ

Natale con… il Napoli, tifosi azzurri attaccati al televisore nelle feste

PUBBLICITÀ

Il mondo del calcio italiano è in continua evoluzione da qualche anno a questa parte e sempre di più gli orari e le abitudini sono al servizio della messa in onda delle partite in TV. Lo “spezzatino” oramai è quasi completo ed anche per le feste di fine anno, la serie A ha deciso di prendere ad esempio la Premier League inglese proponendo come già succede da molti anni oltre Manica, varie giornate di campionato proprio nei giorni a ridosso del Natale. Anche il Napoli dunque giocherà nell’arco di una sola settimana ben tre partite, di cui due al San Paolo e siamo certi senza dover vedere alcun sito online scommesse che i tifosi azzurri non lasceranno certo sola la squadra, anzi, le presenze per ammirare Lorenzo Insigne, Dries Mertens e compagni potrebbero essere ancora superiori rispetto ad altri periodi dell’anno.

Il mini calendario natalizio comincerà dunque sabato 22 dicembre con Napoli – Spal esattamente alle ore 15. Gli emiliani sono una squadra tosta che avevano iniziato davvero alla grande il campionato. Ora i ferraresi sono in una posizione di classifica relativamente tranquilla rispetto alla zona retrocessione ed è una squadra assolutamente da non sottovalutare per non perdere punti fondamentali in classifica.

PUBBLICITÀ

Il match clou però arriverà durante la sera di Santo Stefano. I ragazzi allenati da Carlo Ancelotti infitti il 26 dicembre alle 20 e 30 andranno ad affrontare a Milano l’Inter di Luciano Spalletti a San Siro. Indubbiamente una partita molto importante, non decisiva ma che potrà dire molto anche sulle gerarchie del campionato visto che siamo quasi arrivati alla fine del girone d’andata. Ci vorrà certo il miglior Napoli per battere Maurito Icardi , Samir Handanovic e gli altri top player nerazzurri: speriamo che la vittoria in trasferta con l’Atalanta, altra squadra lombarda e con gli stessi colori dell’Internazionale, sia davvero di buon auspicio.

Soltanto tre giorni dopo, sabato 29 dicembre alle 18, il Napoli concluderà il suo 2018 tra le mura amiche del San Paolo contro il Bologna. Altra squadra emiliana, altra compagine non certo da piani alti della classifica, ma da affrontare sempre con la giusta concentrazione per non lasciare niente di intentato nel proseguo del campionato.

Dopo questo sprint finale, la Serie A si prenderà però poi una lunga pausa. Gli azzurri infatti torneranno in campo soltanto il 20 gennaio per la prima giornata di ritorno del campionato in cui affronteranno la Lazio nuovamente al San Paolo con la speranza di confermare la vittoria dell’andata ottenuta all’Olimpico in rimonta. La Domenica prima però, il 13 gennaio sempre in casa, c’è l’appuntamento con la Coppa Italia: l’avversario degli ottavi di finale con qualificazione a partita “secca”, è il Sassuolo che si è qualificato nel turno precedente a discapito del Catania.

Insomma anche i tifosi napoletani e di tutte le altre squadre dovranno un po’ rivedere le tradizioni consolidate che vedevano il calcio fermarsi durante le festività. Un esperimento che fra pochissimo scopriremo se sarà piaciuto o meno agli appassionati che siedono sulle gradinate degli stadi o sui più comodi divani davanti alla TV.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Eccezionale evento medico reso noto dal Cardarelli, impiantato il cuore di un 75enne in un paziente di 50 anni

In occasione della Giornata nazionale per la donazione degli organi che cadrà domenica 14 aprile, l’ospedale Cardarelli di Napoli,...

Nella stessa categoria