Regala una donna all’amico per il suo compleanno e la violentano a turno

Doveva essere un ‘regalo’ per il compleanno di uno dei due. In realtà il regalo terribile lo hanno fatto a lei, una giovane donna, aggredita e violentata da due giovani romeni: Claudiu Ivascu, 23 anni, e Nicolae Mihai di 22 sarebbero entrati in una casa di Colchester, nell’Essex, il 14 aprile 2017 perché Ivascu aveva appena compiuto 22 anni e stuprarla doveva essere il suo regalo di compleanno.

Ne parlano i media britannici, nel giorno in cui i due romeni sono stati condannati a 20 anni complessivi per stupro per aver violentato la donna a turno. Durante il processo la vittima è stata costretta a rivivere quei momenti terribili, e dopo la condanna le famiglie degli aggressori l’hanno anche minacciata.

In quel giorno da incubo, Ivascu e Mihai entrarono in casa sua mentre i suoi figli stavano dormendo al piano di sopra: uno la teneva ferma mentre l’altro la stuprava. Durante gli abusi uno dei bambini scese al piano di sotto, e uno degli stupratori gli ordinò di tornare subito a letto. Secondo quanto spiegato dal giudice – riporta Leggo – uno dei due romeni avrebbe offerto dei soldi alla vittima prima di violentarla a turno con l’amico, soldi rifiutati dalla vittima, presumibilmente poi abusata per ‘punizione’.