Salvini-De Luca, duro scontro tra offese e accuse: oggi diretta con scintille

Botta e risposta tra Matteo Salvini e Vincenzo De Luc
Botta e risposta tra Matteo Salvini e Vincenzo De Luca

Duro scontro e botta e risposta tra Matteo Salvini e Vincenzo De Luca. La festa in strada a Napoli per la vittoria in Coppa Italia, quando ancora sono attive le regole sul distanziamento sociale per limitare la diffusione del Coronavirus, fa scattare le polemiche. “Sciagurati. Fa veramente male vedere queste immagini”, ha detto Ranieri Guerra, vicedirettore generale delle iniziative strategiche dell’Oms, ad ‘Agorà’ su Raitre. “Il problema è tutto lì, in questo momento non ce lo possiamo permettere – spiega Guerra -. Per fortuna è accaduto in Campania, dove sono state prese misure di controllo molto rigide e l’incidenza del virus è stata minore che in altre zone: però vi ricordo ancora quanto ha contato la famosa partita dell’Atalanta all’inizio dell’epidemia in Lombardia per l’impatto che c’è stato. Non vorrei che riprendessimo proprio nel momento in cui il Comitato tecnico scientifico ha cercato di accogliere le proposte della Federcalcio per non limitare al massimo, come invece sarebbe suggerito da scienza e coscienza medica, tutto quello che è l’indotto del calcio nel nostro Paese”.

Salvini

Anche il leader della Lega Matteo Salvini prende di mira il governatore campano. “Stadio vuoto e piazze di Napoli piene? Le due cose non vanno d’accordo. Sono contento per Rino Gattuso, perché ci mette l’anima e il cuore, ma la salute viene prima di tutto. Prima si torna a una vita quasi normale usando la testa e meglio è. Mi domando dove fosse il signor De Luca che era pronto a utilizzare lanciafiamme contro i milanesi e contro chi andava in giro”. E ancora: “Sicuramente per qualcuno di sinistra la responsabilità è mia – ha scherzato Salvini in collegamento con ‘Mattino Cinque’ su Canale 5 – ma lì dipende dal Comune, dalla Regione e dal ministero dell’Interno. C’erano migliaia di persone, sono contento per loro, però poi non possono condannare a morte Salvini per un selfie in Sicilia“.

Interviene De Luca

“Daremo domani, senza fretta, una risposta congrua a un somaro geneticamente puro. Per il resto, parlando di cose piacevoli, onore a Rino Gattuso e lunga vita al catenaccio, che si conferma uno strumento di perfida efficacia nel fare impazzire gli avversari, e capace di produrre un godimento sportivo di rara intensità”. Lo scrive su Facebook il governatore della Campania Vincenzo De Luca in risposta alle polemiche sui festeggiamenti per la vittoria della Coppa Italia.
Tra i critici che hanno chiamato in causa direttamente De Luca c’è Matteo Salvini.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.