È stato un San Valentino decisamente indimenticabile quello appena trascorso a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Una donna, approfittando dell’assenza del marito, ha invitato l’amante a raggiungerla a casa sua, per trascorrere insieme la serata di domenica 14 febbraio. Ma proprio mentre i due amanti erano presi dalla passione, è successo l'(im)prevedibile: il marito è tornato a casa prima del previsto per fare una sorpresa alla moglie, accompagnato dal padre e dal fratello della moglie. L’amante, messo alle strette, ha pensato quindi di scappare dal balcone, lanciandosi nel vuoto dal secondo piano.

Fortunatamente sotto c’erano alcune sterpaglie che hanno attutito la caduta ma è stato comunque necessario per lui l’intervento dell’ambulanza e il trasporto in ospedale. Ovviamente, sul posto sono intervenuti i carabinieri per chiarire quanto successo, oltre che i vicini accorsi incuriositi: così, i due amanti sono stati inevitabilmente scoperti. La vicenda è diventata subito virale, tanto che nella zona è scattata la corsa al gioco dei numeri del Lotto: in tanti hanno giocato la “cinquina” con 16 (il tradimento), 21 (l’amante), 41 (l’ospedale), 50 (il balcone) e 77 (le corna), come prevede la smorfia napoletana.

Il filmato in mano agli inquirenti

Come riporta Il Mattino ci sarebbe un video di circa 20 secondi del tradimento, che sarebbe stato acquisito dalla procura di Salerno. Dopo i fatti di San Valentino, però, quel video è diventato viralissimo anche perché viene svelato il volto della donna, ma anche quello del presunto amante, indicato dallo stesso marito come un poliziotto. Per questi motivi notizia dell’episodio è stata inviata dalla questura di Salerno direttamente al ministero dell’Interno per valutare eventuali interventi sul caso.

La procura di Salerno dovrà però comunque chiarire una eventuale fattispecie di reato e comprendere se sussistano elementi per procedere. Sempre che non sia la stessa donna a presentare una denuncia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.