Soldi e buoni spesa ai più bisognosi, arrivano i primi bandi nei Comuni del Giuglianese per individuare le famiglie

Lunedì è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sul Fondo di Solidarietà Comunale. Lo stop delle attività lavorative ha creato difficoltà a tante famiglie, molte delle quali non riescono ad acquistare nemmeno generi alimentari di prima necessità.

Stanziati 400 milioni per i Comuni. I contributi dovranno essere tramutati in buoni spesa utili all’acquisto di generi alimentari o per comprare e distribuire direttamente generi alimentari e prodotti di prima necessità. L’ufficio dei servizi sociali di ogni Comune dovrà determinare i criteri dei beneficiari. Sarà data priorità a chi non sia già destinatario di altro sostegno pubblico come il reddito di cittadinanza.

I COMUNI DEL GIUGLIANESE

I Comuni dell’area Giuglianese stanno scegliendo i criteri per l’assegnazione del beneficio e parallelamente stanno interpellando gli esercizi commerciali che accetteranno i buoni. L’attività sarà svolta dall’ufficio dei Servizi Sociali.

L’ente guidato dal sindaco Raffaele De Leonardis sta predisponendo un avviso pubblico per i residenti di Qualiano. “Questo servizio avrà anche il compito di accogliere le richieste da parte di nuclei familiari che in questo periodo di emergenza si ritrovano in gravi difficoltà economiche.  Inoltre, al fine di venire incontro alle esigenze delle famiglie in difficoltà – rivela il sindaco Raffaele De Leonardis – stiamo predisponendo un ulteriore avviso pubblico che riconoscerà un contributo economico sotto forma di buoni per l’acquisto di prodotti alimentari”.

Il Comune di Melito sta predisponendo una manifestazione d’interesse per individuare gli esercizi commerciali a cui estendere i buoni. Analogo provvedimento è stato messo in atto dal Comune di Sant’Antimo, infatti i commercianti locali dovranno aderire entro il 1 aprile. A breve anche gli enti locali di Giugliano e Mugnano predisporranno aiuti alimentari per l’emergenza coronavirus.

Si attendono provvedimenti ufficiali pubblicati sui siti dei Comuni di Villaricca e Calvizzano. L’assessore Bianca Perna e la responsabile dell’ambito politiche sociali stanno lavorando per la disposizione del beneficio alle famiglie di Marano.

IL REPORT DEI FONDI RICEVUTI DAI COMUNI

GIUGLIANO: 1 milione e 204 mila euro

MARANO: 583 mila euro

MUGNANO: 334 mila euro

VILLARICCA: 300 mila euro

QUALIANO: 272 mila euro

SANT’ANTIMO: 355 mila euro

MELITO: 390 mila euro

CALVIZZANO: 116 mila euro