Nuovo giorno di passione sulla tangenziale di Napoli, la società rende nota la data di fine lavori

Tangenziale da incubo per automobilisti e pendolari napoletani. Anche questa mattina come accade da diversi giorni, chi userà l’automobile per raggiungere Napoli si troverà a fare i conti con i disagi provocati dal restringimento della carreggiata dell’asse viario più importante della città per i necessari lavori di manutenzione del viadotto Capodichino.

Proseguono i lavori sul viadotto Capodichino della Tangenziale di Napoli, un intervento necessario al ripristino delle zone ossidate rilevate sul viadotto durante le attività di monitoraggio strutturale realizzate dalla società con cadenza periodica. Nessun pericolo, allo stato attuale, sussiste sul versante della sicurezza, anche alla luce delle misure di limitazione della circolazione adottate. Lo ha detto oggi in commissione Infrastrutture Riccardo Rigacci, amministratore delegato della società Tangenziale, che ha risposto alle numerose domande poste dai consiglieri comunali.
La decisione di avviare interventi di risanamento e di adottare misure di limitazione della circolazione, previste dal Ministero, è stata assunta proprio per fornire le necessarie garanzie di sicurezza, ha spiegato Rigacci. Attualmente sono tre le imprese al lavoro. Tutti i lavori previsti, che comprendono anche verifiche su altri ponti, saranno terminati presumibilmente entro la fine dell’anno, forse prima di Natale.