Il tempo fa paura: violento temporale su Napoli e Provincia: cosa fare per stare al sicuro

Sono previste forti piogge in serata e nel corso della notte. L’allerta meteo è passata nel giro di 24 ore da arancione a gialla a Napoli ed in Provincia, ma la situazione non è però ancora tornata alla normalità.

I temporali dovrebbero contraddistinguere questa serata e pertanto la Protezione Civile ha diramato informazioni utili per restare al sicuro e non incorrere in alcun pericolo.

INDICAZIONI GENERALI

Ricordatevi che un temporale può durare circa un’ora e che la fase intensa difficilmente supera la mezz’ora. Quindi, se vi trovate all’interno di una struttura o in auto, non uscite.
Se invece vi trovate all’aperto, quando sta per arrivare un temporale, cercate un riparo ed attendete che si attenui.
In ogni caso, non usate il telefono cellulare o altri apparecchi a radiofrequenza.

> SE VI TROVATE ALL’APERTO

• Camminate a passi brevi
• Nelle zone alberate, state lontani dai tronchi degli alberi più alti e non cercate riparo sotto alberi isolati
• Evitate di stare vicino a fiumi, ruscelli, stagni, laghi, piscine, o luoghi in cui può scorrere l’acqua
• Non state accanto a pali verticali, altre strutture appuntite in metallo (tipo tralicci ENEL, gru,
antenne, ombrelloni…)
• Non sostate sopra ponti o passerelle
• Mentre piove, non sostate accanto alle auto poiché la loro struttura metallica a contatto con l’acqua potrebbe attirare fulmini
• Se indossate un oggetto metallico (braccialetto, orologio…) levatelo e riponetelo all’interno di tasche o borse
• Evitate di bagnarvi, riparandovi se potete con indumenti impermeabili e non con l’ombrello
• Vicino alle tende, non sostate presso i picchetti di fissaggio o cavi metallici
• Non accendete fuochi perché il calore svolge una forte funzione catalizzatrice

> SE VI TROVATE ALL’INTERNO DI TENDE

• Rimanete all’interno, evitando di toccare le strutture metalliche e le pareti della tenda
• Evitate il contatto con oggetti metallici collegati all’impianto elettrico (es. condizionatori).
Sarebbe comunque opportuno togliere l’alimentazione dalle apparecchiature elettriche
• Isolatevi dal terreno con qualsiasi materiale isolante a disposizione