Ucciso all’alba fuori la discoteca, l’amico di Paolo: «Sarà fatta giustizia». E’ caccia ai colpevoli

La morte di Paolo La Rosa, ha sconvolto la provincia di Palermo e non solo. Il 20enne è stato ucciso a coltellate stamane verso le 4 nei pressi della discoteca Millenium in piazzetta Titi Consiglio a Terrasini al culmine di una lite. Il giovane residente a Cinisi in via Aldo Moro è stato trasportato all’ospedale Civico di Partinico dai sanitari del 118: lì è deceduto. E’ stato colpito all’addome e al collo all’uscita dalla discoteca. Indagano i carabinieri che hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza comunali nella zona. La vittima è il figlio del titolare di un ristorante a Cinisi.

Sono tantissimi i post di dolore e cordoglio per il giovane siciliano lasciati sui social:

“Quanto ti odiavo quando la mattina prendevamo il treno e non ti fermavi un attimo di parlare, mi facevi incazzare e per tutta risposta tu ti mettevi a ridere. Adesso di anni ne sono passati tanti, ci piaceva ricordare sempre, in giro, di tutte le c****te fatte e riderne insieme. Mancherai a tutti quaggiù, non c’è giustizia per quello che ti hanno fatto. Ma io.. voglio ricordarti così! Buon viaggio amico mio, grazie per tutti i ricordi che mi hai lasciato ♥️ per sempre nel mio cuore”, scrive Andrea.

“Piccolo mio….non ci sono parole….il tuo splendido sorriso così sincero e così innocente non lo dimenticherò mai…..sorridi come solo tu sai fare anche lassù….ti voglio bene…..mi mancherai piccolo angelo”, scrive Rossella

«Trovate gli assassini, solo così Paolo potrà avere giustizia», scrive un altro amico.

Intanto sulla vicenda indagano i carabinieri per dare un nome ed un volto agli autori dell’omicidio.

FOTO palermo.gds.it
FOTO palermo.gds.it