Vacanze al mare, cresce il rischio Covid: i consigli per difendersi dal virus

vacanze mare coronavirus Campania Covid
Nonostante l'estate insolita, in pochi hanno deciso di rinunciare al mare e al relax in spiaggia

Vacanze al mare, i consigli per difendersi dal Covid in Campania e non solo. Negli ultimi giorni la situazione Coronavirus è tornata ad essere preoccupante in Campania. Due decessi, ma soprattutto un aumento di casi che non può lasciare indifferenti. Soprattutto per le località turistiche e balneari da dove arrivano la maggior parte delle positività.

Che si tratti di litorale domitio, Cilento, penisola sorrentina o costiera amalfitana fa poca differenza, i posti di mare sono quelli a maggiore rischio.

Nonostante il Covid in Campania non si rinuncia alle vacanze al mare

Nonostante ciò in pochi hanno deciso di rinunciare a giorni di relax, preferendo prendere le giuste precauzioni senza dover rinunciare al mare e alla tintarella. Ma quali sono le giuste precauzioni?

 

Poche regole ma efficaci, anche negli stabilimenti balneari

  • Quando si accede ai lidi, bisogna seguire attentamente le indicazioni del personale che illustrerà ai bagnanti le misure di prevenzione da rispettare accompagnandoli personalmente al proprio ombrellone, previa accurata igienizzazione delle mani e predisponendo dispenser di gel alcolico in più punti dell’area e misurazione della temperatura.
  • L’ideale sarebbe prenotare prima in modo da assicurarsi il proprio posto ed evitare code e assembramenti.
  • Nel caso di accesso ai luoghi chiusi, come bar o ristoranti sulla spiaggia, lo staff deve sempre controllare che le persone mantengano il metro di distanza (eccetto familiari, conviventi, minori di 6 anni e disabili), organizzando in maniera ordinata i flussi, meglio se separando entrata e uscita.
  • Sarebbe utile, inoltre, recarsi in stabilimenti che prevedono zone di ombra più ampie per prevenire affollamenti, soprattutto nelle ore più calde.

Nel caso degli stabilimenti, sarà il personale ad avere cura di pulire e igienizzare a fondo i materiali dopo ciascun utilizzo (così come i servizi pubblici, le docce, le cabine e gli spogliatoi).

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK