19.2 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

MARANO, LA DENUNCIA DI AMITRANO: «LA POLITICA SULLA PELLE DEGLI ANZIANI»


Da qualche settimana il Centro Trovamici di via Isonzo a Marano è stato trasferito a via Adda, perché i nuovi locali sono molto più ampi e confortevoli.
Sono nate però una serie di difficoltà legate alla distanza della nuova sede: via Adda è una strada periferica, e dalla pericolosità del primo tratto della strada in questione che è particolarmente stretto e senza marciapiedi. E le auto sfrecciano in entrambi i sensi di marcia. A questo punto l’assessore comunale Alberto Amitrano, con delega ai Trasporti, ha deciso di istituire una navetta di collegamento utilizzando il pullman della linea 2 che assicura il collegamento di Torre Caracciolo con via Adda.
«E’ stato il classico “uovo di Colombo” – spiega Amitrano – appuntamento con gli anziani davanti alla Chiesa in via Piave alle 16.45, accompagnamento al Trovamici e poi ritorno con partenza alle 19.45 da via Adda con lo stesso bus con accompagnamento al Corso Mediterraneo. Naturalmente il servizio è assolutamente gratuito per gli anziani e senza costi per il Comune perché si utilizza un bus delle linee interne». Ma l’iniziativa non è piaciuta al sindaco Bertini. «Il primo cittadino – dice Amitrano – si è preso la briga di annullare la disposizione del suo assessore e ha deciso di affidare il trasporto degli anziani all’associazione MaranoSolidale che dispone di una 600 multipla. Risultato finale: gli anziani viaggiano a gruppi di quattro persone (vengono effettuati da quattro a cinque viaggi alla volta), scomodamente e al Comune la convenzione costa circa 10.000 euro all’anno.La lotta politica può raggiungere livelli così bassi e a scapito di cittadini anziani? A Marano, purtroppo, succede», conclude Amitrano.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria