14.6 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 21, 2024
PUBBLICITÀ

Giocava con un tubo nell’addome, calciatore napoletano dopo 15 anni apprende la verità

PUBBLICITÀ

Sette volte avanti e dietro tra gli ospedali di Aversa e di Frattamaggiore. Ricoveri, pronto soccorso, cure infinite, fino a scoprire che il dolore che da tempo avvertiva nell’addome altro non era che un tubo di 25 cm, dimenticato a seguito di un intervento per una banale appendicite.

Questo è ciò che è successo a Gennaro D’Ambrosio, difensore 31enne della Real Grumese e poi della Real Frattaminore, che, situazione paradossale, da ben 15 anni soffriva di forti dolori costanti all’altezza dell’addome.

PUBBLICITÀ

L’intervento che ha causato la dimenticanza è stato infatti effettuato nel lontano 2002 nell’ospedale San Giovanni di Dio di Frattaminore.

Per qualche tempo nessun problema, fino a quando, a scadenza mensile, gli intensi dolori lo hanno portato ad effettuare ben 7 ricoveri, fino ad arrivare alla sentenza tramite una banalissima tac, tramite la quale è stata rivelata la presenza del sopraccitato tubo di 25 cm.

L’intervento di rimozione è stato effettuato nel medesimo ospedale della prima operazione ed è andato a buon fine, ma le indagini non si fermano ed il caso sembra tutt’altro che concluso, in quanto l’avvocato Roberto Cariulo, legale di fiducia del calciatore, ha già presentato il caso al Tribunale.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Il ruolo di hostess e promoter ad eventi e fiere

Per rappresentare efficacemente un brand, anche di una piccola azienda, nel corso di un evento promozionale, di una fiera...

Nella stessa categoria