28.2 C
Napoli
giovedì, Maggio 26, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

ADDIO FRANCO LANDOLFO, GIORNALISTA GENTILUOMO


E’ morto ieri mattina a Napoli, all’eta’ di 63 anni, a seguito di un malore improvviso, il giornalista professionista Francesco Landolfo. Segretario dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Landolfo era anche presidente della sezione campana dell’Arga, l’associazione regionale giornalisti ambiente e agricoltura. Al ”Roma”, dove era giunto negli anni ’70, dopo gli studi liceali alla Badia di Cava de’ Tirreni (Salerno) e la laurea in giurisprudenza, iniziando come corrispondente sportivo dalla citta’ di Grumo Nevano (Napoli), Landolfo ha svolto gran parte della sua carriera (tranne una parentesi al Giornale di Napoli), fino a diventare vicedirettore. Raggiunta la pensione, Landolfo non ha pero’ lasciato il piu’ antico quotidiano napoletano dove ha continuato a scrivere editoriali e a curare la pagine della posta, tenendo un colloquio franco e cordiale con i lettori. Per tanti giovani giornalisti, Landolfo e’ sempre stato un punto di riferimento. Ieri mattina e’ stato colto da un improvviso malore proprio mentre si recava a tenere una lezione ai giornalisti praticanti della Campania che si apprestano a sostenere l’esame di idoneita’ professionale. E’ stato soccorso e portato in ospedale da alcuni colleghi che erano in sua compagnia. Ma i medici del ”Vecchio Pellegrini” non hanno potuto fare nulla per sottrarlo alla morte. Landolfo ha sempre seguito con competenza e passione i temi della tutela dell’ambiente e della natura. Ma soprattutto amava la sua terra – la provincia di Napoli – e per anni ne ha denunciato non solo dalle colonne del ”Roma” ma anche di giornali locali (che incoraggiava con generosita’, offrendo il suo disinteressato contributo) il degrado e reclamando, con fermezza ma anche con ineguagliabile gentilezza, iniziative di sviluppo, soprattutto in favore dei giovani. Landoldo lascia la moglie, Franca, funzionaria al Comune di Frattamaggiore, e due figlie.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ras ucciso per un sospetto, ergastolo confermato per gli Abete-Abbinante

Un sospetto. Un semplice sospetto. Bastava poco per morire nella Secondigliano dilaniata dalle faide di camorra. E’ questo l’incipit...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria