Torna l’acceso derby tra Giugliano e Puteolana, la rivalità nata negli anni ’90 per colpa di un ‘trenino’

C’è grande fermento a Giugliano per il ritorno dell’attesissimo derby contro la Puteolana. Sabato si giocherà la sfida al Vallefuoco di Mugnano tra due delle squadre più gloriose della Campania e del sud Italia. La partita tra gialloblù e granata non è mai una gara come le altre. Spesso è stata decisiva per la promozione o la retrocessione di una o dell’altra squadra e forse proprio per questo motivo c’è una forte rivalità tra le tifoserie, ritenute le più calde dell’area a Nord di Napoli e non solo. Ma, andando a scavare negli archivi, pare ci sia un preciso motivo alla base di quest’aspra, ma sempre sportiva, rivalità. Il tutto sarebbe nato a

metà degli anni ’90, quando a seguito di una vittoria del Giugliano per 4-1 sui granata, un calciatore gialloblù esultò simulando il gesto del trenino scatenando le ire dei tifosi puteolani, con le successive gare contornate da scontri e provocazioni.
La speranza è che sabato, aldilà di chi vinca o chi perda, sia una grande giornata di sport.