Al via il Panteatro Festival, 24 appuntamenti al Madrearte di Villaricca

Al via questa sera il primo dei ventiquattro appuntamenti teatrali del Panteatro Festival, “Prima o poi mi sposo”, presso il Teatro Madrearte di Villaricca.

Il festival, fondato dall’associazione Teatro Madrearte con il patrocinio del comune di Villaricca, vedrà esibirsi sul palco circa 150 artisti, alcuni dei quali provenienti da fuori regione. La programmazione suddivisa in diverse categorie, prevede 19 spettacoli in corso, 4 eventi fuori programma e la serata finale con le premiazioni che si terrà il 10 giugno presso il cortile della biblioteca comunale di Villaricca.

“Inauguriamo il Panteatro Festival, dopo la fine della stagione invernale la scorsa settimana, ripartiamo con altri appuntamenti, una vera e propria maratona teatrale con monologhi, corti teatrali e spettacoli che andranno in scena dal giovedì alla domenica” ha affermato Antonio Diana, direttore del Teatro Madrearte, “nel corso delle scorse stagioni teatrali abbiamo avvertito l’esigenza da parte del pubblico di Villaricca e dell’area nord di Napoli di avere uno spazio teatrale, è il pubblico che chiede e si informa sui prossimi spettacoli creando quel fermento teatrale che noi come associazione ci eravamo proposti”.

“Siamo molto orgogliosi di ospitare questa manifestazione propostaci da Antonio Diana, un nome che di per sé è una garanzia in quanto si contraddistingue sul nostro territorio per l’attività culturale che pone in essere con il teatro”, ha dichiarato l’assessore alla cultura Loredana Granata, “il successo di ‘scherzi da pareti’ è stato un’attrattiva anche per tanti giovani, che sono quelli che cerchiamo di attirare al teatro e formare attraverso la cultura”.

Entusiasta anche il sindaco Rosaria Punzo: “questa è un’importante iniziativa per i cittadini di Villaricca, ringrazio l’associazione Madrearte per l’attività che svolge sul nostro territorio, dando la possibilità non solo di diffondere la cultura, ma anche di individuare nuovi talenti”, esordisce il primo cittadino, “attraverso queste iniziative si recuperano quelle che sono le tradizioni di Villaricca, infatti, lo stesso titolo ‘Panteatro’ deriva da ‘Panicocoli’, nome arcaico del comune di Villaricca. Io, come amministrazione tengo particolarmente al recupero delle tradizioni e alla cultura e credo che con queste attività stiamo riuscendo nel nostro obiettivo di diffondere la cultura sul territorio”.

Proprio con l’obiettivo di portare i giovani a teatro, oltre alla giuria tecnica, a giudicare gli artisti del Panteatro Festival, ci sarà una giuria popolare studentesca composta da venti ragazzi appartenenti agli istituti superiori di Villaricca e Giugliano.