Albiol e i messaggi d’amore a Napoli e Koulibaly: “Dopo l’errore gli ho scritto”

“All’inizio è normale che si faccia fatica, sono le prime giornate di campionato. In futuro tutto funzionerà”. Così esordisce ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli Raul Albiol, che nel giorno del suo compleanno parla così dei problemi difensivi degli azzurri in queste prime giornate.

Hai sentito Koulibaly dopo l’autorete con la Juve?

“Certo, con Kalidou parlo sempre, ci siamo sentiti tutta l’estate. Sappiamo che è uno dei difensori più forti al mondo, deve stare tranquillo e bisogna lasciarlo lavorare. Questa sosta permetterà alla squadra di lavorare e presentarsi meglio alla ripresa. Il Napoli ha tutto per fare un bel campionato nella fase difensiva”.

Cosa ti manca di Napoli? 

“Ho vissuto degli anni bellissimi a Napoli, i miei figli sono cresciuti lì. Mi dimostrano sempre tanto affetto, mi manca un po’ tutto. Ora però sto vivendo una nuova esperienza in Spagna che è vicino casa mia, ma tifo sempre Napoli e sono sempre in contatto con i miei ex compagni. Sono sicuro che sarà un bell’anno per la squadra”.

Come stai adesso fisicamente?

“Ho fatto una buona preparazione questa estate, il ginocchio sta bene e sono contento. Tornare al campionato spagnolo dopo sei anni è importante per me, speriamo di fare un buon campionato. È normale che mi manchi Napoli per tutto l’amore che mi hanno dato i tifosi e la città”