«Eri edizione limitata, cià cumpariè!». Il post strappalacrime dell’amico di Alessandro

Ha lasciato nello sgomento l’intera comunità di Succivo la morte di Alessandro Casillo. Il 41enne è morto nell’ospedale in seguito al terribile incidente avvenuto a Pozzuoli un mese fa. Il sindaco di Succivo ha usato i social come mezzo di comunicazione per esprimere il suo dolore: «La comunità Succivese si stringe al dolore della famiglia Casillo per la prematura scomparsa del giovane Alessandro. A sua moglie, ai suoi due bambini e alla sua famiglia va l’abbraccio dell’Amministrazione e di tutti i Succivesi».

I post

Alessandro era un uomo ben voluto e questo lo si può certificare girando sui social. Non sono poche le dediche a lui rivolte; ne riportiamo alcune. «Alessà sei da tutte le parti che giro e rigiro. Altruista solare e pieno di vita, hai lasciato il vuoto indescrivibile per tutti. Sei ed eri un’edizione limitata. By O cumparell mii», scrive un amico del 41enne. D’altra parte c’è chi invece non riesce ancora a realizzare quanto, purtroppo, accaduto: «Oggi è un giorno triste… è venuto a mancare un Amico …. Ciao Alessà..!!».

Sono molti altri i messaggi di cordoglio dei conoscenti di Alessandro: «Ditemi che è un brutto sogno», scrive qualcun’altro.

L’uomo era sposato ed aveva due figli. I funerali di Alessandro si terranno alla parrocchia della Trasfigurazione di Succivo. La famiglia del 41enne ha deciso per la donazione degli organi.