Alfonso Signorini ha svelato per la prima volta di aver combattuto contro la leucemia mieloide, una malattia che gli ha cambiato la vita.

IL RICORDO DELLA MALATTIA

Era il 2011 quando l’esperto di gossip e conduttore, all’epoca alla guida del programma Kalispera, ricevette una diagnosi terribile. Alfonso Signorini stava intervistando Sabrina Ferilli e Christian De Sica quando iniziò a sudare e a sentirsi male. “A mezzanotte avevo 40 di febbre – ha raccontata a La Verità -. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: “Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure”.

LE CAUSE

La leucemia è un tumore del sangue che colpisce il midollo osseo, il sistema linfatico e gli altri tessuti. A seconda della velocità di progressione, la malattia può essere cronica oppure acuta. Il termine leuceAlfonso Signorini: “Cos’è la leucemia mieloide che mi ha cambiato la vita”mia deriva da leucos, che in greco significa bianco. La patologia infatti ha origine proprio dai globuli bianchi, le cellule che nell’organismo hanno il compito contrastare le infezioni. Nei pazienti colpiti dalla leucemia, il midollo osseo tende a produrre un numero particolarmente elevato di globuli bianchi che non funzionano nel modo giusto, possiedono delle mutazioni genetiche, ma soprattuto si diffondono nel sangue, ostacolando il corretto funzionamento delle altre cellule.

IL FUTURO

Oggi Alfonso Signorini è guarito, ma non dimentica quel periodo della sua vita. “La malattia è stato un incidente frontale – ha spiegato -, ma sono arrivato a considerarlo una benedizione, un dono. La leucemia mi ha fatto capire il valore delle cose”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.