Il generale Qassem Soleimani  è rimasto ucciso con altri 7 (i feriti sono almeno 12 soldati iracheni oltre a diversi civili) in un attacco con elicotteri e razzi all’aeroporto di Baghdad. Lo scalo è stato chiuso ed il traffico aereo è stato interrotto. Il generale iraniano Qassem Soleimani era una delle figure chiave della strategia iraniana in Medio Oriente. Al suo comando, le forze speciali Al Quds, braccio armato dei Pasdaran all’estero, sono diventate sempre più influenti. L’Iran ha sventato negli ultimi mesi un attentato contro Soleimani. Donald Trump ha twittato una foto della bandiera americana dopo l’attacco all’aeroporto di Baghdad.

Soleimani, la conferma del Pentagono. Gli Stati Uniti hanno ucciso il comandante iraniano, Qassem Soleimani, su ordine di Donald Trump. Lo afferma il Pentagono. L’attacco che ha ucciso il generale iraniano Qassem Soleimani punta a essere un deterrente per futuri piani di attacco iraniani. «Gli Stati Uniti continueranno ad assumere le azioni necessarie per proteggere la nostra gente e i nostri interessi ovunque nel mondo». Lo afferma il Pentagono. Il generarle iraniano Qassem Soleimani è stato ucciso per proteggere gli americani all’estero: voleva attaccare diplomatici americani. Lo afferma il Pentagono.

Soleimani ucciso, la conferma di Teheran. Il generale iraniano Qassem Soleimani è stato ucciso durante l’attacco all’aeroporto di Baghdad sferrato da un elicottero americano: lo rende noto a Guardia rivoluzionaria iraniana, secondo la tv di Stato iraniana, che conferma anche la morte di Abu Mahdi al-Muhandis.

La guida suprema
«Il lavoro e il cammino del generale Qassem Soleimani non si fermeranno e una dura vendetta attende i criminali, le cui mani nefaste sono insanguinate con il sangue di Soleimani e altri martiri dell’attacco della notte scorsa»: lo ha detto oggi la guida suprema iraniana Ali Khamenei riferendosi all’attacco americano a Baghdad che ha ucciso il generale iraniano.

Iraq, tensione alle stelle dopo assalto ad ambasciata Usa

Gli Stati Uniti hanno condotto raid contro due target legati all’Iran a Baghdad. L’attacco segue le tensioni degli ultimi giorni, con ore e ore di guerriglia con diversi tentativi di penetrare il compound che ospita la sede diplomatica Usa nella capitale irachena, la cui torretta all’ingresso pricipale è stata data alle fiamme.

Accuse a Iran e Israele, «I nemici americani e israeliani sono responsabili per l’uccisione di Abu Mahdi al-Muhandis e Qassem Soleimani». Lo afferma Ahmed al-Assadi, il portavoce della Forze di Mobilitazione Popolare, la coalizione di milizie paramilitari sciite pro-iraniane attive in Iraq. Abu Mahdi al-Muhandis, era il numero due delle Forze di mobilitazione Popolare.

https://twitter.com/AlexandreKrausz?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1212935273073524736&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.ilmattino.it%2Fprimopiano%2Festeri%2Firaq_attacco_ucciso_soleimani_generale_chi_e_oggi-4959940.html

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.