Dramma nel carcere di Aversa, detenuto napoletano muore nel sonno: stroncato da un malore

Nella notte un detenuto è morto nel sonno nel carcere di Aversa. A divulgare la notizia è stato Emilio Fattorella, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. Quest’ultimo ha rivelato che l’uomo deceduto avrebbe finito di scontare la sua pena nel febbraio del 2021. Purtroppo un malore l’ha colpito senza, purtroppo, lasciargli scampo. L’uomo era di origine napoletana ed aveva 40 anni. È stato trovato senza vita nel proprio letto dal compagno di cella, che ha lanciato l’allarme. Inutili i tentativi di soccorso da parte del personale sanitario e parasanitario della struttura penitenziaria.