27.9 C
Napoli
lunedì, Agosto 8, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Baby gang in azione a Casoria, ragazzino picchiato e minacciato: «Ora tornatene a Casavatore»


Ancora un caso di bullismo nelle strade di Napoli e provincia, l’ultimo episodio ieri a Casoria dove due ragazzini sono stati accerchiati con fare minaccioso da dei loro coetanei. A denunciare l’episodio è la mamma di una delle vittime e lo fa su Facebook: “Pochi minuti fa mio figlio stava passeggiando tranquillamente quando si avvicina una banda di (Definiteli voi) che con fare minatorio hanno accerchiato lui e l’amico”, la donna continua il racconto e pare che a causare la reazione dei bulli sia stato un futile diverbio.

La lite è partita quando i bulli hanno detto ai due malcapitati “Vi vediamo sempre, non vi dovete ‘atteggiare’ altrimenti è peggio per voi”. Alla reazione verbale dei ragazzini vittima del branco, i bulli hanno reagito con le mani e frasi minatorie. Dopo lo schiaffo il giovane ha detto “Tornatene a Casavatore”. La donna scrive l’episodio per lanciare l’allarme infatti alla fine del post conclude: “Aprite gli occhi e difendetevi maggiore controllo tra le strade, una madre” conclude. Sotto al post decine e decine di commenti di altri genitori spaventati.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Marano in lacrime per Alessandro Cassaniti, addio allo storico commerciante

Grave lutto getta nello sconforto la città di Marano. Si è spento Alessandro Cassaniti, noto commerciante conosciuto e ben...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria