“A Messi scadrà il contratto con il Barcellona a giugno, quanto sarebbe bello se chiamasse il Napoli e dicesse ‘Vengo’?”. La pazza idea viene lanciata da Kevin Prince Boateng, centrocampista oggi al Monza, in un’intervista a ESPN: “Il Napoli ha ritirato la numero 10, ma se Messi dicesse che gli piacerebbe onorare Maradona gliela darebbero. Potrebbe venire un anno o due al Napoli, senza pensare ai soldi, solo al cuore. Sarebbe come un film. Dovrebbe andare ad allenarsi con un elicottero perché la gente lo mangerebbe vivo per quanto sarebbe felice. Sarebbe un bel messaggio, farebbe la storia. Fossi Messi, chiamerei De Laurentiis e glielo direi”.

Dagli inizi della sua carriera, Leonel Messi ha seguito le orme del Pibe de oro. Il suo passaggio al Barcellona, il numero 10 e le magie del suo piede mancino hanno da sempre creato questo enorme fardello sulle spalle dell’attaccante. La proposta di Boateng segue proprio questa idea. Messi al Napoli onorerebbe la memoria di Diego che nella città partenopea è diventato un idolo, il re. “Isso” è riuscito a conquistare i cuori dei napoletani che, a distanza di 30 anni dal suo addio agli azzurri, è riuscito a creare un legame indissolubile in tutte le generazioni.

Una strada suggestiva ma quasi impossibile da realizzare. Messi è tra i calciatori più pagati al mondo e raggiungere un accordo sarebbe quantomeno complicato. Ma il calcio ci ha abituato – negli ultimi anni meno – a storie romantiche, forse questo potrebbe essere l’ultimo “trofeo” di Diego.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.