Barella, Kouamè, Piatek: il punto sulle trattative del Napoli. Tre big in partenza a giugno

Nicolò Barella è uno dei più grandi obiettivi di mercato del Napoli, che ci pensa seriamente per potenziare la propria mediana. Stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport, però, al momento la pista è fredda perché il centrocampista classe ’97 pare avere altre idee in testa. Pare avere soprattutto il Chelsea in testa, club che avrebbe intenzione di sfondare il tetto dei 50 milioni per accaparrarselo, facendo irruzione immediata. E occhio all’Inter, il primo club ad essersi seriamente interessata al ragazzo del Cagliari.

Uno degli obiettivi in comune tra Inter e Napoli è un 18enne del Boca Juniors, Agustin Almendra, talento sudamericano e doti fisiche importanti che lo hanno portato in prima squadra nonostante la giovanissima età. Giuntoli ha provato a muoversi in anticipo, ma l’Inter ha un alleato importante, Nicolas Burdisso, ex difensore nerazzurro e oggi ds degli Xeneizes. Lo spettro di giocatori che Marotta e Ausilio stanno valutando – comunque – presenta anche altri elementi: alcuni a parametro zero (come Herrera per la mediana e Godin), altri per il colpo principale dell’estate. Lo riporta il QS-Sport. 

Obiettivi per il presente, ma utili sicuramente in futuro. L’identikit per i nomi che stuzzicano il Napoli è questo e ci si sposa perfettamente Hamed Junior Traoré, centrocampista dell’Empoli entrato nel mirino del Napoli dopo la sua prima metà di stagione. Cresce il pressing degli azzurri, tanto che l’offerta alla società del presidente Corsi è stata aumentata fino ai 12 milioni di euro, chiaramente in vista della prossima estate. Il Napoli si è fatto vivo ieri di nuovo con l’Empoli, ribadendo il suo interesse per il classe 2000. A riportare il tutto è Il Mattino.