Cameriera positiva al Coronavirus: ha servito Vincenzo De Luca in un ristorante napoletano

cameriera coronavirus Vincenzo De Luca
La giovane ha avvertito i gestori del ristorante diversi giorni dopo la positività

Una cameriera, che ha servito il governatore Vincenzo De Luca in un ristorante napoletano, è risultata positiva al Coronavirus. A darne notizia il giornalista Ciro Cuozzo sulle pagine de Il Riformista. Il quale ha spiegato che la giovane era stata chiamata dai gestori del locale di Chiaia solo per una giornata.

Era la prima volta che lavorava in quel ristorante napoletano

La ragazza, dopo aver accusato sintomi riconducibili al Covid-19, si è sottoposta al tampone, ma non ho allertato i ristoratori non appena venuta a sapere della positività. Quando i medici dell’Asl Napoli 1 Centro le hanno chiesto informazioni relative agli spostamenti degli ultimi giorni, la giovane non avrebbe, infatti, detto di aver lavorato nel locale. Solo nella serata di venerdì scorso la cameriera ha avvertito i datori di lavoro occasionali della positività al Coronavirus. Così domenica è scattata la chiusura, ufficialmente per un guasto all’impianto di aria condizionata. Lunedì, invece, è stata effettuata la sanificazione. Test sierologico invece per i dipendenti, che comunque stanno prestando servizio muniti di mascherine sin dalla riapertura post lockdown.

Cameriera positiva al Coronavirus, 10 giorni fa ha servito Vincenzo De Luca

Circa 10 giorni fa il presidente della Regione Vincenzo De Luca aveva pranzato dirigenti e medici di una azienda ospedaliera napoletana nel ristorante di Chiaia proprio mentre la giovane cameriera era in servizio.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK