26.5 C
Napoli
martedì, Maggio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Camorra dei Quartieri spagnoli, tre clan si contendono il centro di Napoli


Il ‘ritorno’ di Ciro Mariano e il pentimento del fratello Marco non ridisegnano radicalmente la geografia criminale dei Quartieri spagnoli. La situazione infatti non sembra essersi modificata rispetto alle ultime informative delle forze dell’ordine. Tra i gruppi più attivi ci sono i Ricci-Saltalamacchia (i primi legati a gruppi di Ponticelli) in guerra con i Mazzanti che, nelle ultime settimane, hanno trovato l’accordo con i Mazzarella. I componenti il clan dei “Picuozzi” si vedono poco in giro. La scelta di “Marcuccio” è stata un fulmine a ciel sereno. Dunque,tutti insieme appassionatamente, o quasi, in nome degli affari, in particolare quelli rappresentati dal business droga, i clan con radici sui Quartieri Spagnoli. Per ora sembra proprio che regga l’accordo raggiunto tra i due schieramenti in passato contrapposti: i Ricci-Saltalamacchia- Cardillo- Esposito e i Mazzanti-Masiello- Mariano. Eppure a qualche mese fa lo scenario era ben diverso, con gli inquirenti che temevano un imminente bagno di sangue.  I Masiello, i Mazzanti (che controllano il territorio compreso tra le Chianche, ex feudo dei Terracciano), si sarebbero divisi il territorio e manterrebbero rapporti di ‘guerra fredda’ con i Ricci, gli Esposito e i Saltalamacchia, forti soprattutto nella parte mediana e alta dei Quartieri Spagnoli e nella zona di Sant’Anna a Palazzo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Guerra a Pianura, botta e risposta tra i clan: spari sotto casa del ras

La 'risposta' agli spari contro Mattia Perfetto non si è fatta attendere. Venerdì scorso ignoti hanno esploso colpi di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria