Cantante neomelodica si candidata al Comune di Napoli, Tina Sacco Sono Masaniello
Cantante neomelodica si candidata al Comune di Napoli, Tina Sacco Sono Masaniello

“Sostengo Gaetano Manfredi perché è l’uomo scelto dal nostro Giuseppe Conte”. Queste le parole pronunciate dalla cantante neomelodica Tina Sacco, nome d’arte di Immacolata Lamula, che ha annunciato la sua candidatura al Consiglio comunale nella lista Centro Democratico. Notizia riportata dal Corriere del Mezzogiorno.

Tra le sue promesse quella di riportare al centro la musica napoletana e di farla rinascere ‘dal degrado ‘ del post-pandemia: “Mi auguro che mi voterete in tanti , perché le cose cambieranno. Io sono come Masaniello faccio la guerra con i poveri contro i ricchi”, ha detto la cantante neomelodica.

La difesa del Reddito di Cittadinanza

Nel video lungo 40 minuti e postato sui social, la cantante oltre a chiedere il supporto dei suoi concittadini, si è scagliata contro i politici critici verso il Reddito di cittadinanza. Criticata soprattutto con Giorgia Meloni: “Hai mancato di rispetto al popolo, chiedi scusa”. Inoltre non dimentica di attaccare anche Matteo Salvini. “Voi dell’onestà avete paura”, accusa Tina Sacco.

IL SUCCESSO SU YOUTUBE E IN TV

Gli appassionati di musica neomelodica e i telespettatori dei canali privati napoletani conoscono bene Tina Sacco. Così come su Youtube la cantante può contare su un pubblico numeroso. La sua canzone Nun fa’ a scema è arrivata a due milioni e mezzo di visualizzazioni. Un pezzo che racconta di gelosia e vendetta e il cui verso più famoso è: “Nun fa ‘a scema t’o’ ggiuro, te sparo”.

Tra i suoi successi anche il brano L’omertà, in collaborazione con il neomelodico Anthony. Nel video, che ha raggiunto quasi un milione di visualizzazioni, la cantante interpreta una madre preoccupata per il figlio che ha scelto la via della malavita. Nel 2015 la veranda del suo appartamento è stata bersagliata di colpi da arma da fuoco. Secondo le indagini gli autori della ‘stesa’ pare gridassero il nome della neomelodica mentre sparavano.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.