C’è posta per te, le lacrime di Patrick Dempsey per la famiglia napoletana

Nell’ultima puntata di C’è posta per te, andata in onda il 24 Marzo, è stata raccontata la commovente storia di una famiglia napoletana, che ha visto rompere i propri equilibri con la morte del capofamiglia a causa di un incidente sul lavoro.

A contattare la redazione sono stati Gennaro e Francesca, figli della signora Michela rimasta vedova dal gennaio del 2017. I problemi, racconta Maria De Filippi, erano iniziati tre anni prima, quando il padre aveva perso il lavoro e le difficoltà economiche sembravano non passare mai. Erano costretti ad accendere soltanto una luce per risparmiare, e a tavola mangiavano poco per far durare il più possibile i pochi viveri che avevano. Così Francesca, la figlia minore, si mette a spedire il curriculum del padre ad una moltitudine di aziende, fino a che, a novembre, arriva la tanto attesa telefonata. Un’offerta di lavoro, che il padre accetta. In casa torna la serenità.

Ma il destino aveva altri piani per quella famiglia, e nel Gennaio del 2017 Michela riceve la telefonata che non avrebbe voluto mai ascoltare: un incidente, la corsa in ospedale, l’operazione. Ma la verità è che non c’è nulla da fare. Dopo 26 giorni di coma, quell’uomo che amici e colleghi ricordano come una persona per bene e un marito e padre dignitoso, li lascia per sempre. Dopo quella tragedia, Gennaro diventa il capofamiglia e si assume la responsabilità della sorella e della mamma. Michela, dal canto suo, si mette a fare la donna delle pulizie per 20 euro al giorno, per cercare di contribuire alla casa e ai figli. Ma si sente una donna inutile, una madre mediocre. Per questo Gennaro e Francesca sono a C’è posta per te; per dire alla propria mamma che è una donna coraggiosa, una madre esemplare e che per loro è un esempio.

Per Michela la redazione ha anche ospitato Patrick Dempsey, attore americano che la donna adora, e che si è commosso davanti alla triste ma coraggiosa storia della famiglia. Alla fine, Patrick si è congedato dalla donna e dai ragazzi donando loro dei soldi, ha regalato a Gennaro la riparazione totale della sua macchina mentre Francesca ha ricevuto una borsa di studio universitaria per completare la propria istruzione.