Colpo agli scavi di Cuma, portato via l’incasso di 7mila euro

Colpo agli scavi di Cuma. È avvenuto nella notte di giovedi. Qualcuno, molto probabilmente in gruppo, ha forzato il gabbiotto della biglietteria e forzato la cassaforte. I ladri hanno portato via l’incasso, pari a settemila euro.

La scoperta, da parte del personale, è avvenuta intorno alle 3. Immediata la denuncia alle autorità. “Questa volta è toccato a noi – dice Paolo Giulierini, direttore del Parco archeologico dei Campi Flegrei – l’andata di microcriminalità sta da giorni colpendo tutta l’area: nell’ultima settimana, due stazioni dell’Eav sono state pese di mira dai ladri. Ci auguriamo che le forze dell’ordine possano aumentare i controlli sul territorio e rendere sempre più sicura questa zona, a tutela di tutti”. Colpo agli scavi di Cuma. È avvenuto nella notte di giovedi. Qualcuno, molto probabilmente in gruppo, ha forzato il gabbiotto della biglietteria e forzato la cassaforte. I ladri hanno portato via l’incasso, pari a settemila euro.

La scoperta, da parte del personale, è avvenuta intorno alle 3. Immediata la denuncia alle autorità. “Questa volta è toccato a noi – dice Paolo Giulierini, direttore del Parco archeologico dei Campi Flegrei – l’andata di microcriminalità sta da giorni colpendo tutta l’area: nell’ultima settimana, due stazioni dell’Eav sono state pese di mira dai ladri. Ci auguriamo che le forze dell’ordine possano aumentare i controlli sul territorio e rendere sempre più sicura questa zona, a tutela di tutti”.