Nel pomeriggio del 31 ottobre 2017 la banda hanno razziato una banca di Parma, riuscendo a portare via 300 mila di euro. Prima hanno staccato la corrente così da mandare in tilt la videosorveglianza, dopodiché il primo gruppo è entrato prendendo in ostaggio dipendenti e clienti della banca.
Altri 4 componenti hanno attraversato il condotto fognario e sono sbucati nel caveau: in pochi minuti hanno sottratto 300 mila euro contenuti nella cassaforte e nelle cassette di sicurezza. I banditi giuglianesi, mugnanesi e villaricchesi sono scappati dall’istituto bancario attraverso le fognature.

COME NELLA SERIE GOMORRA

Le ‘gesta’ criminali della banda sembrano essere state trasposte nel quinto episodio della terza stagione di Gomorra. I protagonisti sono i soldati del capoparanza Sangueblu che decidono colpire una banca del Vomero. I membri del clan scendono nelle antiche condotte di Napoli e cominciano ad effettuare gli scavi vestiti in tuta bianca. Dopo aver insonorizzato l’anfratto, cominciano ad utilizzare il martello pneumatico per aprirsi una via di entrata e di fuga. Giunti sotto la banca creano un nuovo foro nel pavimento riuscendo a penetrare nell’istituto bancario. La rapina è guidata da Ciro l’Immortale, infatti, in pochi minuti riescono a rubare i soldi dalla cassaforte e dalle cassette di sicurezza.
IL VIDEO DELLA SCENA

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.