Gli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità stanno ancora valutando gli ultimi dati sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca, ma ritengono che al momento i benefici superino i suoi rischi e raccomanda di continuare le vaccinazioni. Lo afferma un comunicato dell’Agenzia dell’Onu. “Il comitato di esperti dell’Oms sulla sicurezza dei vaccini sta valutando con attenzione gli ultimi dati disponibili”, si legge in un comunicato dell’Agenzia dell’Onu.

L’OMS DI ASTRAZENECA

Ricordando che alcuni paesi dell’Ue hanno sospeso l’uso di AstraZeneca dopo la segnalazione di problemi nella coagulazione del sangue sottolinea che “la vaccinazione contro il Covid-19 non riduce malattie o decessi per altre cause” e osserva “che gli eventi tromboembolici si verificano frequentemente. Il tromboembolismo venoso è la terza malattia cardiovascolare più comune a livello globale”. Inoltre, nell’ambito di vaste “campagne di vaccinazione è normale che i si segnalino potenziali eventi avversi” . Per l’Agenzia dell’Onu “ciò non significa necessariamente che gli eventi siano legati alla vaccinazione stessa, ma è buona norma indagare su di essi”. Le segnalazioni mostrano anche che il sistema di sorveglianza funziona e che sono in atto controlli efficaci, aggiunge l’Oms che si dice in contatto regolare con l’Ema e le autorità di regolamentazione in tutto il mondo. (ANSA)

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.