28.8 C
Napoli
lunedì, Agosto 15, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Covid, oggi 142.967 nuovi positivi: mai così tanti da gennaio. In Campania tasso di incidenza al 29%


Sono 142.967 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, un livello che non si raggiungeva dal 28 gennaio. Le vittime sono invece 157: mai così tante da fine aprile.

I dati in Campania

Sono 18.299 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 63.079 test esaminati. Il tasso di incidenza è del 29%, in discesa rispetto al 31,07 di ieri. Il bollettino regionale segnala 16 nuove vittime, di cui quattro nelle ultime 48 ore e 12 registrate in ritardo dai giorni precedenti. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 29 (+1), quelli in degenza scendono a 704

Sono 142.967 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del Ministero della Salute.

Un livello che non si raggiungeva dal 28 gennaio.

Ieri i contagiati erano stati 37.756. Le vittime sono invece 157 in aumento alle 127 di ieri. Non si avevano tanti decessi da fine aprile. Il tasso si assesta intorno al 26%.”La pandemia da Covid è tutt’altro che finita”. Lo sottolinea l’Organizzazione mondiale della Sanità. “Le nuove ondate di virus dimostrano ancora una volta che il Covid-19 non è affatto finito”, ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus in una conferenza stampa, aggiungendo che “mentre il virus spinge, noi lo dobbiamo respingere”.

LE SOTTOVARIANTI DI OMICRON BA.4 E BA.5 SONO L’80% DEI CASI USA

“Le sottovarianti di Omicron, BA.4 e BA.5 costituiscono l’80% dei casi di Covid-19 negli Stati Uniti, con la BA.5 che rappresenta la maggior parte contagi”. Lo ha detto il team anti virus dell’amministrazione Biden in un briefing alla Casa Bianca. “Le prime indicazioni segnalano che BA.5 ha una maggiore capacaità di superare la barriera dei vaccini rispetto alle precedenti varianti, il che significa che ha il potenziale di far salire il numero di contagi nelle prossime settimane”, ha spiegato il team anti-Covid invitando gli americani a fare il prima possibile “il primo o il secondo richiamo”.

I DATI IN ITALIA DELL’AGENAS

La percentuale di posti nei reparti ospedalieri di area non critica occupati da pazienti Covid sale di un punto percentuale nell’arco di 24 ore in Italia, arrivando al 15%. Ѐ stabile invece al 4%, dopo l’aumento segnalato ieri, la percentuale delle terapie intensive occupate. Entrambi i parametri erano, esattamente un anno fa, al 2%. E’ quanto emerge dai dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) del 10 luglio 2022, pubblicati oggi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Vincenza muore dopo il parto a Napoli, indagine della Procura

La Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un'inchiesta dopo la morte di Vincenza Donzelli. L'operatrice culturale 43enne, fondatrice...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria