Droga e 50 chili di botti nascosti in casa, nei guai giovanissimo in provincia di Napoli

dei carabinieri contro i botti illegali
Immagine di repertorio

I carabinieri di Sorrento, in un servizio di controllo sulla vendita dei fuochi d’artificio hanno scoperto a casa di un 23enne di Vico Equense 50 chili di pericolosi fuochi d’artificio. È scattato il sequestro per il troppo materiale detenuto in abitazione privata.

A casa del 23enne di Vico Equense i militari hanno trovato anche delle dosi destinate a uso personale di marijuana, motivo per il quale nei confronti del giovane è stato avviato l’iter amministrativo presso la Prefettura di Napoli.