Elezioni Amministrative a Mugnano, c’è l’identikit del candidato a sindaco del M5S

C’è la prima apertura del Movimento Cinque Stelle alla possibile alleanza con altre liste civiche in vista delle elezioni amministrative del 2020. Ad inizio gennaio il gruppo di attivisti pentastellati dovrà indicare il candidato sindaco sulla piattaforma Rousseau, dopodiché inizierà il solito checking da parte dei vertici.

I movimentisti stanno mantenendo il massimo riserbo sul nome ma è possibile definire l’identikit dell’aspirante fascia tricolore: non avrà nessuna tessera di partito, non sarà un attivista storico del movimento mugnanese e dovrà essere pescato nella società civile. E’ oramai scontato, come già anticipato in una precedente intervista, che il consigliere comunale Umberto Zucconelli non si ricandiderà come portavoce, ma parteciperà attivamente alla campagna elettorale locale.

GLI INCONTRI PER LE ALLEANZE

I pentastellati hanno avuto degli incontri con la coalizione civica di Mario Imbimbo, Mario Mauriello e Carmine Iazzetta. In quest’ottica potrebbe profilarsi un’intesa anche con il fronte di Mugnano 2020, mentre di fatto è stata chiusa la porta al centrosinistra e al centrodestra, entrambe le coalizione non sono disposte a rinunciare ai simboli di partito.