21.8 C
Napoli
domenica, Agosto 14, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Elezioni comunali Marano, cercasi candidato a sindaco per i 5 Stelle


Nessun candidato a sindaco davvero papabile e con la sensazione che al momento il bandolo della matassa ancora non ci sia. Il Movimento 5 Stelle resta attualmente ai box in vista delle elezioni del 21 ottobre. Ovviamente i pentastellati saranno in campo alle comunali, forti sia della propria rappresentatività al governo del Paese insieme alla Lega di Matteo Salvini che dalla visibilità politica data al territorio dalla presenza in Parlamento del deputato Andrea Caso, da anni attivista M5s maranese. In realtà la quadra attorno ad un “portavoce’’ lanciare come aspirante primo cittadino appare lontana ed anche la poca esposizione mediatica in queste settimane di chi anima il Movimento in città la dice lunga sull’attuale fase di stanca. Tra i nomi circolati c’è quello dell’avvocato penalista Domenico Speranza oltre ad altri di quelli più attivi in questi anni al di fuori delle istituzioni, visto che il Movimento 5 Stelle non faceva parte del precedente civico consesso poi sciolto per infiltrazioni della criminalità organizzata. Il tempo però, stringe e saranno settimane decisive per la scelta del candidato da lanciare.

Spostandoci a sinistra, Potere al Popolo sarà della competizione. Come in ogni scelta importante, che siano appuntamenti elettorali o meno, Pap sceglierà la condivisione per imbastire il programma per cercare di convincere i cittadini della bontà del proprio progetto. A tal proposito, l’appuntamento è per giovedì 6 settembre alle ore 18.30 alla “Casa del Popolo’’ di via Vallesana. “Abbiamo intrapreso un confronto sul che fare, giungendo alla conclusione che prendere parte a questa tornata elettorale in maniera diretta e da protagonisti possa essere il miglior modo per dare il nostro contributo alla rinascita di Marano – affermano in una nota gli attivisti di Potere al Popolo – Crediamo sia altrettanto utile e necessario farlo non solo assieme a quanti hanno già aderito al progetto ma anche con chi da sempre sostiene le istanze degli ultimi e degli sfruttati, con tutte quelle forze di movimento, della società civile, del mondo della cultura, dell’arte e dell’associazionismo che si ritrovano nei valori dell’antifascismo e dell’antisessismo, della solidarietà e dell’uguaglianza e che condividono la nostra stessa voglia di trasformazione nonché la necessità di rompere con i legami del passato, con quei legami fatti di illegalità che hanno causato solo danni al nostro territorio. Riteniamo fondamentale il dialogo e il coinvolgimento di quanti, disoccupati – lavoratori – studenti – pensionati, giorno dopo giorno si impegnano per rendere il nostro territorio un luogo migliore, più vivibile per tutti e tutte, giovani e meno giovani’’.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Covid in Campania, decessi in calo e oltre 2mila positivi: il bollettino

Diminuiscono i morti, due nelle ultime 48 ore, e un altro deceduto in precedenza ma registrato ieri, più o...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria