Gli arrestati di Ponticelli
Gli arrestati di Ponticelli

Erano già stati minacciati per la loro vicinanza al gruppo XX di Giulio Fiorentino, ucciso qualche mese fa, ed erano entrati nella lista di morte dei De Luca Bossa i soggetti finiti in manette a Ponticelli in seguito al blitz della polizia. Salvatore Cardillo, 20 anni, Vincenzo Di Costanzo, 23 anni, Pietro Frutto, 22 anni, e Ciro Uccella, 22 anni, sono stati arrestati dalla polizia. Erano tutti soggetti già noti alle forze dell’ordine, ritenuti vicini ai De Martino.

La condotta contestata nell’ambito di questo procedimento si inserisce in un più ampio contesto criminale. Condotte già evidenziate in precedenti provvedimenti giudiziari. Ed in particolare nell’attuale contrapposizione nel territorio di Ponticelli. Ovvero la faida tra il clan De Luca Bossa-Minichini-Casella ed i De Martino, a cui i 4 sarebbero vicini. Uno dei soggetti,  Vincenzo Di Costanzo, rimase ferito in un agguato che costò la vita a Giulio Fiorentino.

Le indagini risalgono su fatti avvenuti a fine marzo nel quartiere a danno di spacciatori della zona, a cui sarebbe stato intimato il pagamento di una somma di denaro per il mantenimento della piazza di distribuzione.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.