Estate 2019. Esodo estivo tra partenze intelligenti e bollini rossi: ci sono due date da incubo

Nel mese di agosto oltre 20 milioni di italiani si metteranno in viaggio per raggiungere le mete turistiche prescelte. Oltre 14 milioni resteranno nei confini nazionali prendendo d’assalto le spiagge dello stivale ed “intasando” le arterie autostradali di tutto il Bel Paese.
Anche quest’anno ci saranno giorni di bollino rosso e -due – da bollino nero.

Bollino rosso per il weekend dal 2 al 4 agosto: venerdì e sabato pomeriggio, così come domenica mattina, il traffico sarà particolarmente intenso con code e rallentamenti. In particolare bisogna fare attenzione al pomeriggio di sabato, quando la viabilità potrebbe presentare possibili criticità. Stesso discorso per il fine settimana dal 9 all’11 agosto: venerdì mattina il bollino sarà rosso per tutto il giorno, mentre criticità sono previste per il pomeriggio di sabato e la mattina di domenica. In quei giorni saranno in molti a mettersi in viaggio su strade ed autostrade. Weekend dal 17 al 18 agosto: le giornata di venerdì e sabato saranno quelle in cui si prevede il traffico più intenso, per cui è sempre bene monitorare le previsioni per scegliere giorno e orario di partenza in modo intelligente. Weekend dal 23 al 25 agosto: un altro fine settimana rovente per chi sarà in partenza: il bollino sarà rosso dal pomeriggio di venerdì e per le intere giornate di sabato e domenica. Il consiglio è di mantenersi bene idratati, onde evitare colpi di calore. Sabato 31 agosto: il traffico sarà ancora intenso, con possibili code e rallentamenti, per chi rientrerà dalle vacanze appena concluse o si metterà in viaggio per trascorrere l’ultimo weekend del mese al mare o in montagna. Bollino nero invece nella mattina del 3 agosto e del 10 agosto.

 

Il divieto di circolazione per camion e tir è previsto per venerdì 2 e 9 agosto, dalle ore 16 alle 22; sabato 3 e 10 agosto, il divieto sarà dalle 8 alle 22; tutte le domeniche del mese e giovedì 15, dalle 7 alle 22; Sabato 17, 24 e 31, divieto dalle ore 8 alle 16.